top of page
Logo POC (1).jpg

 

 

 

 

Il progetto LEATHERJET – Nanotecnologie sostenibili per il settore cuoio si proponeva di sviluppare nuove tecnologie e metodologie eco-compatibili per la produzione di manufatti in pelle con caratteristiche tecniche, funzionali ed estetiche innovative nel settore conciario, calzaturiero, della pelletteria e dell’arredo attraverso l’utilizzo di nanotecnologie al plasma atmosferico.

Gli obiettivi del progetto, portato a termine grazie alla collaborazione tra Conceria Leonica, Conceria Corradi, Design&Develop e SSIP, erano:

  • ottenere pellami ad elevate resistenze tintoriali, con effetti positivi sulla resistenza al lavaggio, alla perspirazione e alla migrazione del colore, evitando reazioni allergiche ed altri inconvenienti di tipo sanitario, estetico e pratico, oltre a conseguire miglioramenti ambientali relativi alla qualità dei reflui di trattamento ed un risparmio di prodotti chimici nella tintura.

  • nobilitazione superficiale della pelle con elevate qualità di idro ed oleo – repellenza, mantenendo inalterato l’aspetto tattile ed estetico della pelle naturale; riduzione delle sostanze pericolose, come alcuni coloranti o la loro eliminazione, come le sostanze polifluorurate.

  • miglioramento delle prestazioni superficiali dei cuoi verso agenti batterici o virali.

  • attivazione e pulizia dei bordi tomaia per l’aumento delle prestazioni all’incollaggio sulla suola.

 

Le attività del progetto hanno portato alla realizzazione di una tecnologia sostenibile, sia dal punto di vista ecologico che economico, basata su un pretrattamento al Plasma, coadiuvato da precursori chimici, per pelli in crust o rifinite, al fine di implementare le proprietà antibatteriche e idrorepellenti. L’aumentata idrofilia superficiale impartita alla pelle con gli specifici trattamenti al Plasma, inoltre, ha dimostrato la possibilità di ancorare fortemente altri substrati, come la suola sulla tomaia e film di rifinizione o coating plastici che ne consentono di aumentare le caratteristiche prestazionali. 

Progetto finanziato con il POC Regione del Veneto

bottom of page